Il servizio sociale ospedaliero

Un ruolo “nuovo” per gli assistenti sociali

servizio sociale ospedaliero
Da uno studio pubblicato sulla rivista Social Work in Health care emerge la necessità per gli assistenti sociali di concentrarsi maggiormente sul paziente e di avere un atteggiamento proattivo alla valutazione del servizio sociale ospedaliero.

Rifugiati e integrazione, l’esperienza in Canada

Il ruolo delle organizzazione che promuovono reti di supporto

rifugiati e integrazione
In Canada esistono le Refugee community organizations, che promuovono l’integrazione tra i rifugiati e la comunità locale. Rifugiati e integrazione è infatti un tema di grande interesse: in questo caso ecco l’esperienza avviata a Montreal e Winnipeg, dove sono presenti molti gruppi di richiedenti asilo e rifugiati.

Il lavoro sociale coi rifugiati

Una tematica attuale in Europa

rifugiati
La Giornata Mondiale del Servizio Sociale si festeggerà il 15 marzo. Il tema della giornata sarà «promuovere la dignità e il valore delle persone». Nello specifico il tema proposto vuole invitare a riflettere su come «le società prosperano quando la dignità e i diritti di tutte le persone sono rispettati».

«Non abbiamo più una casa»

Sfide per progetti di social housing

casa
Quali interventi sono utili alle famiglie senza dimora? Quali sono i principali esiti di questi programmi? Quali servizi aiutano più di altri le famiglie a raggiungere una stabilità abitativa, sia nel breve che nel lungo periodo? Ecco una serie di indicazioni.

Il servizio sociale ospedaliero in Arabia Saudita

Caratteristiche e funzioni

resilienza familiare
Negli ospedali in Arabia Saudita, la maggior parte degli operatori che vi lavorano all’interno, provengono da paesi anglosassoni, contesti nei quali il servizio sociale ospedaliero è un servizio importante dell’ospedale. L’assistente sociale può rappresentare un membro del team sanitario con competenze volte alla definizione di un assessment sociale.

Ferite psicologiche dello tsunami

L’auto/mutuo aiuto nel post catastrofe

tsunami
A undici anni di distanza dallo tsunami che ha seminato morte e distruzione in Oriente, una ricerca ha cercato di capire l’importanza dei gruppi di auto/mutuo aiuto nei percorsi di sostegno alle donne che hanno vissuto la catastrofe. Con risultati significativi.

Anche a Chernobyl nascono i fiori

Un documentario trent’anni dopo l'esplosione

chernobyl
Per realizzare il film è stata avviata una campagna di crowdfunding. L’obiettivo è raccontare la collaborazione nata negli anni Novanta tra Italia e Bielorussia, con molte associazioni coinvolte, per dare un futuro a bambini e adolescenti bielorussi.
×