Giovani madri e cultura islamica

Il ruolo degli operatori sociali

migranti
Come gli operatori sociali possono supportare le giovani madri musulmane in coerenza alle lore credenze religiosi e ai valori culturali? Un aspetto centrale è la conoscenza delle diverse culture, per giungere a risultati positivi e culturalmente appropriati.

Crisi economica ed effetti sui senza fissa dimora

Una ricerca in Spagna sui percorsi di vita di chi non ha un’abitazione

legge basaglia
Si può affermare che la crisi economica scoppiata nel 2008 abbia aggravato la condizione di esclusione sociale e povertà di molte persone, ma quali sono oggi le storie dei senza fissa dimora? Chi si ritrova a vivere per strada ha le stesse caratteristiche di chi era escluso socialmente prima della crisi? Come stanno affrontando i servizi sociali questo fenomeno?

Migliorare il benessere in zone a rischio

Un’esperienza transdisciplinare in Sichuan

benessere
In questa zona della Cina gli abitanti vivono nel costante terrore che arrivi un terremoto devastante. Come è successo nel recente passato. Come migliorare il loro benessere? Un progetto che ha coinvolto operatori sociali e altri professionisti ha cercato di valutare la situazione, mettendo in atto iniziative che possano ridurre gli effetti negativi di questa situazione.

Lo studio come via d’integrazione

Un’iniziativa per rifugiati e richiedenti asilo

integrazione
Firmato un protocollo tra Provincia e Università di Trento per valorizzare il merito di chi è accolto in Trentino. Obiettivo? Dare l’opportunità di riprendere gli studi universitari a coloro che sono fuggiti dal proprio Paese a causa della guerra o della violazione dei diritti umani, favorendo l’integrazione.

Giovani, come prevenire le discriminazioni

Una ricerca ha studiato 5 Paesi europei

discriminazioni
Discriminazioni, alfabetizzazione, emarginazione: sono i nodi centrali del report che è stato presentato nei giorni scorsi, al termine di una ricerca a livello europei che ha coinvolto anche l’Italia. Uno strumento per capire e combattere l’esclusione sociale dei giovani.

Giornata Mondiale del Rifugiato

Oggi l’appuntamento voluto dalle Nazioni Unite

genitori migranti
Questa giornata è un momento per riflettere su un fenomeno che non può lasciare indifferenti. E il 2015 da questo punto di vista è stato un anno drammatico: con il più alto numero di persone costrette a cercare rifugio altrove. Ventiquattro persone al minuto nel corso di tutto l’anno. Per sensibilizzare l’opinione pubblica anche un concerto a Firenze, con tanti gruppi sul palco.

Riflettori sui senzatetto

Il film di Richard Gere affronta un tema delicato

senzatetto
Essere senzatetto, vivere ai margini, sentirsi invisibili, avere bisogno d’aiuto ma allo stesso tempo non sapere come chiederlo: sono tanti gli argomenti affrontati nel docufilm che vede come protagonista il famoso attore americano Richard Gere. Che nei giorni scorsi è stato presentato in Italia al TaorminaFilmFest.

Il dramma dei minori stranieri non accompagnati

Sarebbero quasi 7.000 quelli arrivati in Italia da gennaio

minori stranieri non accompagnati
Minori stranieri non accompagnati. Se ne parla sempre più spesso nelle cronache. Si tratta di bambini e ragazzi che lasciano i loro Paesi alla ricerca di una vita migliore in Europa. Spesso partono già senza genitori, talvolta li perdono durante viaggi massacranti. Nei quali anche loro sono messi a dura prova, tra sfruttamento e maltrattamenti.

Il servizio sociale ospedaliero

Un ruolo “nuovo” per gli assistenti sociali

servizio sociale ospedaliero
Da uno studio pubblicato sulla rivista Social Work in Health care emerge la necessità per gli assistenti sociali di concentrarsi maggiormente sul paziente e di avere un atteggiamento proattivo alla valutazione del servizio sociale ospedaliero.
×