Rigenerare la comunità

Un progetto partendo dalla periferia

comunità
Oggi le città, e in particolare le periferie, sono investite da un numero crescente di problemi materiali. Ma non è soltanto il tessuto edilizio e urbanistico ad aver bisogno di interventi di riqualificazione strutturale. Spesso è anche il tessuto sociale dei territori a necessitare una rigenerazione che riguardi l’aspetto più profondo dell’animo umano: quello delle relazioni tra le persone. Se ne parlerà al Convegno Erickson "Comunità è partecipazione" in programma a Trento il 26 e 27 maggio 2017.

Piazza della Loggia, fare comunità attraverso la memoria

L’esperienza della Casa della Memoria di Brescia

Piazza della Loggia
Era il 28 maggio 1974 quando una bomba esplose in Piazza della Loggia a Brescia, mentre era in corso una manifestazione contro il terrorismo neofascista. Morirono 8 persone. A distanza di oltre quarant’anni, per tenere viva la memoria e diffondere una cultura partecipata, è attiva la Casa della Memoria. Un luogo aperto di riflessione, incontro e dialogo con tutti. Di questa attività si parlerà al Convegno Erickson “Comunità è partecipazione” in programma a Trento il 26 e 27 maggio 2017.

Il ruolo prezioso del Social Work

Il 21 marzo si festeggia il World Social Work Day

social work
Tante iniziative in tutta Italia per la Giornata mondiale del Social Work. Obiettivo primario: sollecitare la più ampia riflessione sull’importanza e sul ruolo del Servizio sociale nella promozione di benessere sociale. Soprattutto in un momento storico delicato come quello che stiamo attraversando.

Creare comunità favorendo le relazioni

Sviluppare le energie positive di un quartiere

comunità
Si parla spesso di senso di comunità. E altrettanto spesso, nei quartieri delle nostre città, questo senso di comunità si perde. Ma come si può generare? Sfruttando le risorse e le energie presenti. Su questo si sono concentrare due studentesse, Chiara Panciroli e Giulia Notari, in un progetto di stage che ha coinvolto la città di Reggio Emilia. L'esperienza sarà raccontata al Convegno Erickson "Comunità è partecipazione" in programma a Trento il 26 e 27 maggio.

«Non è più il mio quartiere»

Uno studio etnografico in un quartiere di anziani e studenti

quartiere
La Home Community Survey, uno studio condotto nel 2014 dall’American Association of Retired Person, evidenzia che le persone sopra i 45 anni desiderano vivere la loro vecchiaia nella casa in cui hanno trascorso tutta la loro vita. Questa volontà, però, spesso si scontra con il radicale cambiamento del quartiere dove per anni una persona ha vissuto.

Fare inclusione: animazione giovanile e disabilità

Come sviluppare abilità e competenze

animazione giovanile
Nasce una piattaforma on-line di respiro internazionale per rendere inclusiva l’animazione giovanile. Una piattaforma Wiki che possa essere liberamente consultata da professionisti ed organizzazioni giovanili con la possibilità di affiliarsi e scambiare strumenti per l'animazione giovanile inclusiva con particolare riferimento al coinvolgimento di giovani con disabilità.

Quale futuro per l’assistenza agli anziani?

Domiciliarità e residenzialità: modelli da analizzare

assistenza anziani
Auser, Associazione per l’invecchiamento attivo, il 9 febbraio presenterà alla Camera un’indagine che studia questi aspetti, non di poco conto in un Paese che invecchia sempre più, come dicono tutte le più recenti statistiche. E che le proiezioni confermano per il futuro.

Giovani donne e sfruttamento sessuale

Ascoltare la loro voce per servizi più efficienti

sfruttamento sessuale
Una ricerca inglese ha coinvolto ventiquattro donne e un uomo, con l’obiettivo di aiutarli a sperimentare un senso di empowerment grazie all’ascolto attivo e al rispetto del loro punto di vista e di rendere i Servizi maggiormente consapevoli su come operare attraverso la voce di chi è “esperto per esperienza”.

Il lavoro sociale fa bene a chi lo pratica

Non solo burnout: porta soddisfazione e capacità resilienti

interculturale
Uno studio condotto con studenti di servizio sociale e operatori sociali mostra come studiare servizio sociale e praticare lavoro sociale siano attività che promuovono un’associazione positiva tra personalità e resilienza. L’importanza di questa ricerca risiede nel dimostrare che il lavoro sociale non porta soltanto a conseguenze negative in termini di stress e burnout, ma anche a soddisfazione per il proprio lavoro e capacità resilienti di fronte alle difficoltà.

Il ruolo della scuola e il benessere dei bambini

L’impatto dell’obbligo di denuncia nel sistema educativo in Irlanda

benessere bambini
L’obbligo di denuncia sembra essere un primo passo verso una maggiore responsabilizzazione e riduzione del danno che si avrebbe se il maltrattamento del minore non fosse riconosciuto e segnalato in tempo. Gli insegnanti riconoscono di avere un ruolo importante nel promuovere il benessere dei minori, ma allo stesso tempo non si sentono adeguatamente formati.
×