Una buona relazione di aiuto secondo gli utenti. La parola alle famiglie “multiproblematiche”

Cigal Knei-Paz, David S. Ribner

In questa indagine, condotta con le tecniche della ricerca narrativa, è stato chiesto ad alcune utenti che appartenevano a famiglie multiproblematiche di descrivere una relazione d’aiuto che a loro parere era risultata soddisfacente. L’articolo riporta quanto emerso in merito al rapporto operatore sociale/utente, agli stili di lavoro, alle caratteristiche dell’operatore. Le opinioni delle intervistate si articolano su due aspetti centrali: secondo loro, una buona relazione di aiuto è quella caratterizzata da un senso di rispetto e di parità con l’utente, legato agli atteggiamenti di vicinanza emotiva, di non giudizio, di amicizia, di sincerità; in secondo luogo, le utenti apprezzano nell’operatore sociale la flessibilità e disponibilità ad andare un poco oltre gli stretti doveri d’ufficio.


Full text (PDF)

×