L’esperienza dei gruppi “Ritroviamo i colori”. Auto/mutuo aiuto e depressione

Miriam Vanzetta

“La depressione rappresenta una condizione psicopatologica che, per la gravità della sintomatologia clinica, la notevole frequenza di recidive e l’elevato rischio di suicidio, necessita di essere curata da un punto di vista sia medico-psichiatrico che sociale. La depressione è una patologia rilevante anche dal punto di vista epidemiologico: dal 5% al 17% della popolazione risulta affetta da disturbi depressivi.” Gli interventi proposti per persone sofferenti di depressione sono essenzialmente di tipo medico-psichiatrico, comprendenti perciò cure farmacologiche e psicoterapie individuali.Per tale motivo, a partire dal 1995, l’Associazione AMA di Trento ha pensato che fosse opportuno affiancare alle terapie tradizionali già in atto un intervento di sostegno e scambio tramite la modalità dell’auto/mutuo aiuto, per dare risposta alle esigenze di relazione, confronto e attivazione diretta. Ha così promosso la costituzione di un gruppo AMA denominato «Ritroviamo i colori», da cui in seguito ne sono nati altri che vanno sempre più consolidandosi. Attualmente sono attivi in Trentino una decina di gruppi «Ritroviamo i colori»; nell’arco di 5 anni sono state coinvolte circa 120 persone sofferenti di depressione, così come i loro familiari. […]


Full text (PDF)

×