Un modello per l’inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva

Alberto Migliore, Kelly Nye-Lengerman, Oliver Lyons, Jennifer Bose, John ButterworthDOI: 10.14605/LS72

Questo articolo descrive un modello di inserimento lavorativo per persone con disabilità intellettiva emerso da una ricerca condotta negli Stati Uniti. L’obiettivo dell’articolo è di fare circolare le idee oltre i confini nazionali per contribuire a migliorare i servizi per l’inserimento lavorativo. La ricerca è basata su interviste con 16 operatori che si occupano dell’inserimento lavorativo, i loro supervisori, persone con disabilità intellettiva e loro familiari. I risultati delle interviste hanno rivelato un modello di inserimento lavorativo articolato in cinque elementi con un’enfasi su: a) l’instaurazione di un rapporto di fiducia con la persona in cerca di lavoro; b) la circolarità del processo dalla presa in carico all’assunzione; c) l’intensità variabile del supporto.


Full text (PDF)

×