I manager nei servizi alla persona

Francesca BiffiDOI: 10.14605/LS73

L’articolo approfondisce il ruolo dei manager che lavorano nei servizi alla persona secondo la prospettiva relazionale al Lavoro sociale. Il Metodo Relazionale aiuta a mettere in luce le abilità e gli atteggiamenti specifici dei manager che lavorano nei servizi alla persona, i quali hanno la finalità di occuparsi delle persone e dei loro problemi di vita. Lo studio identifica ed esplora cinque funzioni specifiche dei manager che lavorano nei servizi alla persona: 1) promuovere la partecipazione; 2) favorire l’empowerment; 3) fare consulenza tecnica, fare supervisione metodologica ed essere direttamente coinvolti nelle attività del servizio; 4) identificare gli aspetti etici e stimolare riflessioni a riguardo; 5) assumersi responsabilità. L’articolo presenta una parte dei risultati di una più ampia ricerca qualitativa di tipo etnografico che ha analizzato l’azione di sei manager italiani individuando funzioni e tratti distintivi. Nello studio sono stati utilizzati due strumenti di ricerca: shadowing e interviste semistrutturate.


Full text (PDF)

×