L’Icelandic Prevention Model

Lara BassiDOI: 10.14605/LS81

Il modello di prevenzione islandese risulta essere un’importante buona pratica nella lotta all’abuso di sostanze fra gli adolescenti. L’elemento chiave è il lavoro di comunità e di rete che viene implementato nell’ottica di una efficace pianificazione e progettazione di interventi. Una ricerca scientifica attenta al dato di realtà, una politica presente e l’azione concreta degli stakeholder del territorio sono gli elementi chiave dell’Icelandic Prevention Model, da cui il contesto italiano può imparare e a cui può ispirarsi.


Full text (PDF)

×