Tutela dei minori e intercultura

Cabiati ElenaDOI: 10.14605/LS37

Il lavoro con le famiglie provenienti da altre culture rappresenta una quota importante e crescente della casistica in attivo nelle organizzazioni di tutela minorile. Se diverse discipline umanistiche hanno già affrontato la questione dell’intercultura, nell’ambito del social work non si riscontrano ancora robuste evidenze che sostengano le pratiche di lavoro sociale con le famiglie nell’incontro tra culture diverse. Partendo da una breve sintesi dei risultati di alcune ricerche internazionali sul tema, in questo articolo si discutono le sfide e le criticità più comuni che si manifestano nella relazione famiglia-operatore in un match culturale diverso e che spesso sono principalmente ascrivibili entro due approcci: quello etnocentrico e quello del relativismo culturale.


Full text (PDF)

×