Il fareassieme al Vololibero di Albano Laziale

Chiappa Catia, Marchini ClaudioDOI: 10.14605/LS19

L’obiettivo del progetto è stato orientato allo sviluppo di processi di empowerment nell’utenza e all’utilizzo del sapere esperienziale degli utenti e dei familiari attraverso la formazione degli UFE (Utenti e Familiari Esperti). L’adozione della pratica del fareassieme, utilizzando una metodologia progettuale dialogica, ha sviluppato un «processo» virtuoso che ha messo in sinergia le risorse, le competenze di tutti gli attori coinvolti (utenti, familiari, operatori) e ha favorito una modifica nel modo di operare del Centro Diurno. La maggiore consapevolezza dei propri limiti ma soprattutto quella delle proprie risorse ha consentito l’inserimento degli UFE utenti con ruoli di responsabilità nel CD e in altri servizi del DSM (Dipartimento di Salute Mentale), oltre all’apertura di due servizi specifici per familiari presso il SPDC (Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura) dell’Ospedale S. Giuseppe di Albano Laziale: lo Sportello di Ascolto e il Servizio Telefonico. Il tutto a costo zeroper la ASL RM H.


Full text (PDF)

×